Capodanno Nazionale Rotaract 2019

Ogni anno la stessa storia! C’è sempre quel momento in cui arriva la fatidica domanda del “che cosa facciamo a Capodanno ?” A cui seguono le altrettanto solite domande di rito “non riduciamoci all’ ultimo come lo scorso anno”, “quest’ anno giochiamo d’ anticipo”, “questo è l’anno giusto per organizzarsi”.  Queste frasi hanno la stessa serietà del “da lunedì dieta, per la prova costume non posso sgarrare”. Per evitare il rischio di una tarda organizzazione, noi del Distretto Rotaract 2090 abbiamo la soluzione. Infatti si apriranno le porte del 2090 per il Capodanno 2019! Dal 29 dicembre al 1 gennaio ad Ancona il Distretto 2090 accoglierà i soci dai Distretti di tutta Italia, Malta e Repubblica di San Marino per trascorrere la fine dell’ anno in una maniera indimenticabile! Per il 2090 sostenere il territorio è davvero importante ed è per questo che gli ospiti saranno coccolati con alcuni prodotti tipici delle nostre regioni.

Che cosa è il Rotaract?

Una definizione sintetica di Rotaract è assolutamente impossibile. Ci piace considerare quest’ Associazione come un valore aggiunto alla nostra vita quotidiana. Il Rotaract è crescita, è opportunità, è contribuire a migliorare ciò che ci circonda! Come? Portando avanti molti progetti locali, nazionali ed internazionali, al di sopra di ogni interesse personale. Questa è la luce che ci guida in ogni nostra attività? Servono dei requisiti particolari? Solamente uno : la voglia di mettersi in gioco! Tutti i ragazzi dai 18 ai 30 anni possono entrare a far parte di questo mondo, in cui si cresce a piccoli passi, tutti insieme. Si custodiscono ricordi, si imparano importanti lezioni e si stringono amicizie ! Si affronta tutto con la giusta energia ed il momento in cui si porta avanti un service è davvero speciale, un po’ difficile raccontarlo, ma è stupendo viverlo! Tutti possono dare una mano!

A chi sarà devoluto il ricavato dell'evento?

L’utile del Capodanno Nazionale sarà devoluto al progetto di Service Nazionale Rotaract: Toward Syria, volto alla costruzione di un asilo nido – scuola materna a Reyhanli, località turca in provincia di Hatay, al confine con la Siria (60 km da Aleppo). Come molte zone povere del territorio, Reyhanli, è caratterizzata da un gran numero di giovani madri vedove con bambini a loro carico di età inferiore ai 6 anni che non possono essere inseriti nel programma di scolarizzazione IBD. I Distretti Rotaract d’Italia hanno deciso, su proposta del Distretto Rotaract 2100, di sposare questo Service, dando un apporto tangibile al miglioramento delle condizioni di vita di queste popolazioni. Grazie al Rotaract le giovani mamme vedove potranno affidare i loro bambini alla scuola e cercarsi un lavoro.

Partners del progetto: Il cuore in Siria, IBD Charitable Organization School, Istituto Pediatrico Giannina Gaslini.
Patrocinio: Assemblea Parlamentare de la Mediteranee, dal 2009 osservatore permanente dell’assemblea generale delle Nazioni Unite.

Un’altra parte dell’utile sarà devoluto alla Rotary Foundation, per contribuire al service End Polio Now, la più nobile e ambiziosa opera rotariana: l’eradicazione della poliomielite nel mondo.

Contatti

info@rotaract2090.it